Il percorso del Liceo delle Scienze Umane è indirizzato allo studio delle teorie esplicative e dei fenomeni collegati alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi. Assicura la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche di indagine nel campo delle scienze umane.


Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

  • aver acquisito le conoscenze dei principali campi d’indagine delle scienze umane mediante gli apporti specifici e interdisciplinari della cultura pedagogica, psicologica e socio-antropologica
  • aver raggiunto, attraverso la lettura e lo studio diretto di opere e di autori significativi del passato e contemporanei, conoscenza delle principali tipologie educative, relazionali e sociali proprie della cultura occidentale, il ruolo da esse svolto nella costruzione della civiltà europea
  • saper identificare i modelli teorici e politici di convivenza, le loro ragioni storiche, filosofiche e sociali, e i rapporti che ne scaturiscono sul piano etico-civile e pedagogico-educativo


   Gli obiettivi specifici di apprendimento del Liceo delle Scienze umane sono definiti nell‘allegato G delle Indicazioni Nazionali (Decreto ministeriale 211 del 7 ottobre 2010)

 

Utilizzo della quota di autonomia

Il Liceo delle Scienze Umane formatosi all'interno di un Liceo Artistico nasce con l'idea di sviluppare un polo liceale della creatività e dell'innovazione, con un percorso didattico attento anche all'aspetto comunicativo-relazionale, compiendo una leggera curvatura con l'inserimento al triennio di una nuova disciplina: "Teoria e Tecnica della Comunicazione", articolata con uno sviluppo di tre ore al secondo biennio (prevedendo un decremento di un’ora di latino, una di filosofia e una di scienze umane) e due al monoennio finale (con un decremento di un’ora di filosofia e una di scienze umane).
Anche al biennio iniziale si è creata una lieve curvatura con l’inserimento di due ore di Storia dell’arte a svantaggio di un’ora di latino e una di storia/geografia.


Quadro Orario

 

Liceo delle Scienze Umane – Curvatura Teoria e Tecnica della Comunicazione

Materie

I biennio

II biennio

V

I

II

III

IV

Lingua e letteratura italiana (A012)

4
4
4
4
4

Lingua e cultura latina (A011)

2
2
1
1
2

Lingua Inglese (A024)

3
3
3
3
3

Storia e geografia (A012)

2
2

Storia (A012)

2
2
2

Filosofia (A019)

2
2
2

Scienze umane (A018) *

4
4
4
4
4

Diritto ed economia (A046)

2
2

Matematica (A027) **

3
3
2
2
2

Fisica (A027)

2
2
2

Scienze naturali (A050) ***

2
2
2
2
2

Storia dell’arte (A054)

2
2
2
2
2

Teoria e tecnica della comunicazione (A065)

-
-
3
3
2

Scienze motorie e sportive (A048)

2
2
2
2
2

Religione (IRC)

1
1
1
1
1

Totale ore settimanali

27
27
30
30
30

* Antropologia, Pedagogia, Psicologia e Sociologia
** Con Informatica al primo biennio
*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra

Link utili personale

Link utili famiglie

Torna su